Quando nel dicembre del 2015 il padrone dell’avvocatura italiana, dinanzi ai suoi silenti e decorosi sudditi, esclamò che il CNF si faceva gustosi stipendi, ci comunicò che loro non sono quelli che non debbono mangiare, che hanno tanto bisogno di quei soldi, per mangiare.
Questi indigenti infatti non hanno proprio tempo di lavorare, come un vorace avvocato qualsiasi. Mentre voi, attaccati al vile denaro, ossessionati da questa smania di farvi pagare, vi perdete la spiritualità delle cose, al CNF siedono donne e uomini senza peccato, i cui pensieri sono rivolti solo a Dio. Per loro la vita è eterno spirito di servizio ed hanno abbracciato, fin da giovanissimi, Madonna Povertà.
Salvatore Sica, tanto per capirci, quello che avete conosciuto per la prima volta due giorni fa, odia lavorare. Il denaro gli ripugna, e si impegna, filantropicamente, in una serie di amorevoli attività alternative, tutte compatibilissime con la professione forense, mica come voi, che vorreste fare i soldi, tralasciandone l’esercizio “continuo”. Ecco cosa fa attualmente il nostro novello Francesco:
1. Professore ordinario di Istituzioni di diritto privato a Salerno; 2. Titolare di Diritto dello sport; 3. Professore di diritto Privato a Napoli; 4. Docente e formatore in Diritto Bancario e dei Mercati Finanziari; 5. Membro dei comitati scientifici delle rivistre “Diritto dell’informazione e dell’informatica”, “Comparative Law Review”, “Comparazione e diritto civile”, “Diritto Mercato e Tencologia”; 6. Relatore a convegni italiani ed europei sulle tematiche della New Economy e della Privacy; 7. Direttore del Laboratorio In.Di.Co. (Informazione – Diritto – Comunicazione), in Salerno; 8. Socio fondatore dell’Accademia Italiana del Codice di Internet; 9. Consulente in vari programmi RAI; 10. Autore di opinioni e commenti per Il sole 24 ore; 11. Componente del Consiglio di Presidenza della Giustizia Amministrativa; 12. Componente del CNF; 13. Vice Presidente della Scuola Superiore Avvocatatura; 14. Presidente del Consiglio di Sezione della Scuola Superiore per Cassazionisti; 15. Membro del Direttivo dell’Associazione italiana di Diritto Comparato; 16. Socio dell’Associazione dei Civilisti italiani; 17. Membro della Società italiana degli studiosi del Diritto Civile; 18. Membro del Comitato scientifico delle Riviste “Il Diritto dell’informazione e dell’informatica”, “Rivista di Diritto ed Economia dello Sport”, “Rassegna di diritto civile”, “Diritto, Mercato e Tecnologia”, condirettore di “Comparazione e Diritto Civile” e “Comparative Law Review”.
E’ inoltre: 19. Mediatore specializzato per Conciliatore Bancario Finanziario; 20. Consulente di primarie società private nonché di diversi enti pubblici; 21. Responsabile scientifico di molteplici organismi di mediazione e conciliazione; 22. Esperto e consulente di primarie società di formazione in tema di privacy, TLC, e-commerce; 23. Direttore dell’ente di Ricerca Università-Regione Campania Osservatorio Appennino Meridionale; 24. Membro della Corte Federale di Appello della Federazione Italiana Gioco Calcio; 25. Componente Consiglio Locale Banca d’Italia – Sede di Salerno; 26. Componente Arbitro Bancario Finanziario (Collegio di Napoli).
Ora, pensate che uno con questo amore per il sacrificio, impegnato giorno e notte in questa gigantesca rete di affari, di interessi, di conflitti, di potere, un uomo che dispensa tanto amore, così semplice, umile, abbia il tempo di studiare, lavorare, guadagnare? Siate seri. Ma un uomo di questo stampo può solo pregare e adorare, adorare e pregare, leccare e accumulare. Voi non lo capite. Siete avidi, sporchi, brutti, cattivi e non avete un’oncia del suo spirito di servizio.
Avv. Salvatore Lucignano